Tutti artisti


  • Mariangela Gualtieri

    Agar Agar

    Ramberto Ciammarughi

  • DJ Ralf

    Joseph Feltus

    Cuocolo / Bosetti

  • Gianluigi Ricuperati

    Rezza / Mastrella

    ArcHertz

  • Aterballetto

    Davide Rondoni

    Milo De Angelis

  • Diego Fusaro

    Gian Mario Villalta

    Valter Scelsi

  • Gian Piero Frassinelli

    Gianfranco De Franco

    Hans Ulrich Obrist

  • Italo Rota

    Carlo Antonelli

    Marco Paolini

  • Nicola Piovani

    Orchestra di Piazza Vittorio

    Stefano Boeri

  • Superstudio

    Teatro delle Ariette

    Vittorio Continelli

  • Igor Prassel

    Vladimir Martynov

    Viviana Nicodemo

  • Birba chi legge

    Joseph Grima

    Rem Koolhaas

Mariangela Gualtieri

Nata a Cesena nel 1951, nel 1983 ha fondato, insieme a Cesare Ronconi, il Teatro Valdoca. Ha pubblicato alcune raccolte di versi, fra le quali Antenata (Crocetti 1992), Fuoco centrale (Einaudi 2003), Senza polvere senza peso (Einaudi, 2006), Bestia di gioia (Einaudi 2010), Le giovani parole (Einaudi 2015) e il testo teatrale Caino.

Agar Agar

Agar Agar nasce dalla collaborazione tra gli studenti dell’École nationale supérieure d'arts de Paris-Cergy, Clara e Armand, iniziata con la pubblicazione di alcuni demo su Soundcloud. In seguito pubblicano, ad aprile 2016, il loro primo singolo Prettiest Virgin, seguito a settembre dall’EP Cardan. Sempre nel 2016 si fanno notare in numerose apparizioni live, fino ad arrivare a vincere il concorso inRocks Lab nel 2016. A metà strada tra pop e techno influenze, Agar Agar coltiva la disinvoltura, pur rimanendo elegante. Sincera, radicale e oggettiva, la loro musica evita compromessi.

Ramberto Ciammarughi

Pianista e compositore di Assisi, partecipa ai principali jazz festivals e rassegne musicali in Italia ed all'estero. Collabora con i migliori musicisti italiani e vanta alcune partecipazioni in concerto ed in sala d'incisione con importanti artisti stranieri. Dal 2004 è presente nel quartetto di Miroslav Vitous. Nel 1985 inizia la sua attività discografica che comprende diverse collaborazioni con importanti artisti italiani. Collabora con tanti personaggi rilevanti del teatro componendo e arrangiando colonne sonore per spettacoli teatrali e installazioni di arte figurativa.

DJ Ralf

Italiano. Mancato ballerino di prima fila, faccio ballare la gente da più di trent'anni. E questo è quanto.

Joseph Feltus

Nato nel 1982 negli Stati Uniti, si è trasferito ad Assisi con la famiglia nell’87. Laureato in cinema d’animazione nel 2005 a Edinburgo, il suo cortometraggio "Solo Duets", selezionato in oltre 50 film festival internazionali nel mondo ha vinto il Drago d’Argento al Krakow Film Festival, ed é stato selezionato come finalista ai Nastri d’Argento a Roma. Feltus è artista, regista di cortometraggi di animazione, e lavora a livello internazionale come assistente nel cinema hollywoodiano.

www.JosephFeltus.com
Cuocolo / Bosetti

L’IRAA Theatre, fondata a Roma nel 1978 da Renato Cuocolo e trasferitasi a Melbourne nel 1988, è diventata la principale compagnia Australiana d’innovazione. Il loro lavoro ha ricevuto numerosi riconoscimenti di critica e di pubblico nei Festival Internazionali di 26 nazioni. Vincitori di numerosi premi tra cui Unesco Awards, Green Room Award, MO Award e il premio Cavour i loro spettacoli sono presentati nelle case o hotel dove vivono esponendo così lo spazio intimo e domestico allo sguardo dello spettatore-ospite. Nei loro spettacoli teatro e vita, realtà e finzione, attore e personaggio si sovrappongono.

Gianluigi Ricuperati

Scrittore e saggista. Scrive e pubblica, tra gli altri, nel 2007 per Bollati Boringhieri Viet Now – la memoria è vuota, nel 2009 La tua vita in 30 comode rate, nel 2011 Il mio impero è nell’aria e nel 2013 La produzione di meraviglia, edito in Francia da Gallimard nel 2017 con il titolo “Mind Game”. Nel 2015 esce 100 Global Minds. A febbraio 2017 esce La scomparsa di me edito da Feltrinelli. Collabora con riviste e website italiani e internazionali. Inoltre è fondatore di IPW, che svolge lavoro di consulenza, producendo progetti di ricerca e comunicazione per istituzioni pubbliche e private.

Rezza / Mastrella

Si occupano di comunicazione involontaria; sono uniti da più di vent’anni nella produzione di performance teatrali, film a corto e lungo respiro, trasmissioni televisive, performance e set migratori. Mastrella, fornita di una fantasia plastica, espone negli anni sculture, video-sculture e fotografie in Italia e all’estero. Rezza muove da un’esperienza linguistica anti narrativa, approdata a quattro libri pubblicati da Bompiani. Insieme hanno vinto, tra gli altri, il Premio Speciale UBU 2013 “per il lucido percorso di scavo nella crudeltà ottenuto attraverso il genio sfrenato di un attore e l'intuito plastico di un'artista visiva originale”.

ArcHertz

- Arif Kornweitz curator & co-founder of Ja Ja Ja Nee Nee Nee with musician Job Oberman/Oceanic
- Oriana Amato co-curator of Oriente and musician Tommaso Pandolfi/FURTHEREST
- Theo Revelen Bernard host of SILO Residency and musician & co-founder of SILO records Fabien Ainardi
- Ruggero Trimarchi co-curator and co-founder of Terraforma Festival and musician Epiro Donato
- Aude Van Wyller co-founder of Missing# festival and musician Tomi Yard

Aterballetto

Aterballetto è la principale compagnia di balletto e danza contemporanea in Italia, sostenuta dalla Regione Emilia Romagna, dal Comune di Reggio Emilia, dall’Ater e dal Mibact, in quanto riconosciuto Centro di Produzione della Danza. Attualmente diretta da Cristina Bozzolini (dopo Amedeo Amodio e Mauro Bigonzetti), Aterballetto è formata da danzatori solisti in grado di affrontare tutti gli stili della danza. Ad Assisi viene proposto Golden Days (alle ore 21.15 di domenica 23 luglio presso il sagrato della Cattedrale di San Rufino) a chiusura della prima edizione del festival Universo Assisi. Golden Days, che vede sul palco l’intera formazione della compagnia Aterballetto, unisce le coreografie già note di Johan Inger, Rain Dogs (musiche di Tom Waits) e Bliss (musiche di Keith Jarrett), tramite l’assolo che debutta al Festival Italica di Siviglia il 30 giugno: Birdland (musiche di Patti Smith). Tre quadri distinti, ma uniti dalla forza propulsiva di artisti che con la musica hanno contribuito alla configurazione dell’architettura umana contemporanea, lasciando traccia indelebile dei giorni d’oro vissuti.

Davide Rondoni

Nato a Forlì, vive a Bologna, dove Dirige il Centro di poesia contemporanea dell'Università di Bologna e svolge attività di consulenza editoriale e curatela per diversi editori. Numerosissime le sue pubblicazioni in poesia, prosa e per il teatro, tra le quali Ballo lentamente con le tue ombre. Poesie per il tango (Tracce 2009) e Rimbambimenti. Poesie di tipo romagnolo (Raffaelli 2010), Il fuoco della poesia, In viaggio nelle questioni di oggi (BUR, Rizzoli 2008), Contro la letteratura (Il Saggiatore 2010). Critico letterario, si occupa di cultura per Il Giornale, Avvenire, Il Sabato, Il Sole24 ore.

Milo De Angelis

Autore e traduttore dalle lingue classiche e dal francese, nato a Milano, dove insegna in un carcere, dal 1976 ad oggi ha pubblicato numerosi testi, tra i quali Poesia e destino (Cappelli, 1982); Distante un padre (Mondadori, 1989); Biografia sommaria (Mondadori, 1999); Tema dell’addio (Mondadori, 2005). Nel 2008, presso La Vita Felice, escono Colloqui sulla poesia, a cura di Isabella Vincentini, dove appaiono le sue principali interviste e un volume che raccoglie tutta la sua opera in versi: Poesie, Oscar Mondadori. L’ultima raccolta poetica è Quell’andarsene nel buio dei cortili (Mondadori, 2010).

Diego Fusaro

Insegna Storia della Filosofia a presso l’Università degli Studi San Raffaele di Milano. Dirige la collana filosofica I Cento Talleri, per l’editrice Il Prato ed è il curatore del progetto internet La filosofia e i suoi eroi (www.filosofico.net). La sua ultima pubblicazione è Pensare altrimenti (Einaudi, 2017). Editorialista de La Stampa e de Il Fatto Quotidiano, nel 2016 ha tenuto un seminario su Antonio Gramsci all’Harvard University, USA.

Gian Mario Villalta

Insegna in un liceo ed è direttore artistico del festival pordenonelegge.it. Ha pubblicato libri di poesia, tra i quali Vedere al buio (sassella, 2007) e Vanità della mente (Mondadori, 2011, Premio Viareggio), numerosi studi e interventi critici su rivista e in volume, come Il respiro e lo sguardo. Un racconto della poesia italiana contemporanea (Rizzoli, 2005), e ha curato i volumi: Andrea Zanzotto, Scritti sulla letteratura (Mondatori, 2001) e Andrea Zanzotto, Le Poesie e prose scelte (Mondadori, 1999) con S. Dal Bianco. La sua ultima pubblicazione è Alla fine di un’infanzia felice (Mondadori, 2013).

Valter Scelsi

Architetto e ricercatore, insegna progettazione architettonica presso la Scuola Politecnica dell'Università di Genova. Cofondatore di Sp10 a Genova nel 2002, nel 2003 è tra gli ideatori e fondatori del collettivo Magazzino Sanguineti, laboratorio di ricerca sulla contemporaneità. Autore di saggi monografici e di testi critici sull’architettura, è curatore della collana di teoria Testi di Architettura (Sagep Editori) e vicedirettore della rivista Viceversa. Nel 2015 è incaricato dal Comune di Milano della cura e dell'allestimento della mostra antologica SuperSuperstudio, al PAC.

Gian Piero Frassinelli

Laureato in Architettura, dal 1968 è componente del gruppo radicale Superstudio. Ha insegnato nella Facoltà di Architettura di Firenze dal 1973 al 1978 e dal 1986 ha uno studio di architettura a Firenze. Punto di partenza della sua ricerca è proprio la tesi di laurea: il progetto di un “Centro Studi di Antropologia” del 1968. Il percorso prosegue con gli scenari delle Dodici città ideali del 1972 per arrivare alle recenti collaborazioni con lo studio 2A+P/A: il progetto del Museo Etnografico di Budapest (2014) e il progetto di un archetipo per un Archivio Centrale delle Culture Umane (2015).

Gianfranco De Franco

Polistrumentista, musicologo e musicoterapeuta, Il suo genere esplora stili di musica sperimentale ed ambient lambendo new age, metal industrial e musica contemporanea. Suona in vari Festival Internazionali e incontra il teatro componendo e suonando dal vivo le musiche di molti spettacoli di Teatro Contemporaneo. Sonorizza dal vivo vari lavori ed è autore di molte Performance e Site Specific. Collabora con vari progetti musicali, tra cui “Mandaraproject” (Premio Suoni di Confine 2010/MEI - Amnesty International) ed il suo ultimo lavoro discografico è IMAGO.

Hans Ulrich Obrist

Direttore Artistico della Serpentine Galleries di Londra, è stato curatore del Musée d'Art Moderne de la Ville de Paris. Dal 1991 ha curato più di 300 spettacoli. Nel 2011 ha ricevuto il premio CCS Bard per l'eccellenza curatoriale e nel 2015 il Premio Internazionale Folkwang per il suo impegno per le arti. Ha tenuto conferenze presso istituzioni accademiche e artistiche internazionali ed è editorialista per numerose riviste. Le sue più recenti pubblicazioni sono Ways of Curating, The Age of Earthquakes, con Douglas Coupland e Shumon Basar, e Lives of The Artists, Lives of The Architects.

Italo Rota
Carlo Antonelli
Marco Paolini

Attore, autore, regista. Inizia negli anni Settanta, interprete del cosiddetto teatro civile, ha fatto parte di diversi gruppi teatrali. Con la cooperativa Moby Dick - Teatri della Riviera produce Il racconto del Vajont 1956/ 9 ottobre 1963 che ha ricevuto il Premio Speciale Ubu 1995 per il Teatro Politico e numerosi altri riconoscimenti. Seguono moltissime altre produzioni tra le quali I-TIGI Canto per Ustica, AUSMERZEN. Vite indegne di essere vissute/span> trasmesso in diretta dall’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di Milano e U. con i musicisti Giorgio Gaslini e Uri Caine e l’artista Arnaldo Pomodoro.

Nicola Piovani

Pianista, compositore e direttore d’orchestra. Nel 1968 compone la sua prima colonna sonora per i cinegiornali sul movimento studentesco e inizia una carriera che lo porta a collaborare con i maggiori registi italiani e stranieri e a vincere, tra gli altri, il premio Oscar, tre David di Donatello, quattro premi «Colonna sonora», due Nastri d’argento, due Ciak d’oro e la «nomination» al César. Scrive musiche di scena per gli allestimenti di spettacoli di prosa e commedie musicali. Con lo scrittore Vincenzo Cerami fonda la Compagnia della luna e come autore di canzoni, collabora con Fabrizio De André e Roberto Benigni.

Orchestra di Piazza Vittorio

Nata in seno all’Associazione Apollo 11 nel 2002, ideata e creata da Mario Tronco e Agostino Ferrente sulla spinta di artisti, intellettuali e operatori culturali con la volontà di valorizzare l’omonima Piazza dell’Esquilino di Roma, per antonomasia il rione multietnico della città. Da 14 anni rappresenta una realtà unica che trova la sua ragion d’essere nella ferma consapevolezza che mischiare culture produca bellezza. L’Orchestra promuove la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi per dare vita ad un nuovo “suono del mondo”. Ha all’attivo cinque dischi e oltre 1000 concerti in tutto il mondo.

Stefano Boeri

Professore Ordinario di Urbanistica presso il Politecnico di Milano, ha insegnato come guest professor in diversi Atenei internazionali. Dirige il Future City Lab della Tongji University di Shanghai. Dal 2015 fa parte del comitato scientifico della Galleria degli Uffizi di Firenze. Ha pubblicato anche numerosi libri tra A vertical forest. Instructions booklet for the prototype of a forest city (Corraini, 2015) e La città scritta (Quodlibet Edizioni, 2016). Il suo lavoro indaga le relazioni tra geopolitica e urbanistica con una costante attenzione alle implicazioni geopolitiche e ambientali dei fenomeni urbani.

Superstudio

Gruppo di architetti d’avanguardia composto da Adolfo Natalini, Cristiano Toraldo di Francia, Roberto Magris, Gian Piero Frassinelli, Alessandro Magris e Alessandro Poli, è stato uno degli iniziatori della cosiddetta “Architettura Radicale” e successivamente si è impegnato in un tentativo di rifondazione antropologica dell’architettura. Il Superstudio ha co-fondato e fatto parte della Global Tools, un sistema di laboratori per lo sviluppo della creatività collettiva ed ha svolto per vent’anni ricerca sugli oggetti, gli ambienti e l’architettura, attraverso il progetto e la costruzione.

Teatro delle Ariette

Associazione culturale che produce, studia, organizza e promuove teatro. Nata nel 1996, da allora fa teatro nelle case, nei forni, negli ospedali, nelle scuole, per le stradee persino in mezzo alle campagne, ma anche nei teatri e in importanti festival e rassegne teatrali nazionali ed europei con più di 1500 repliche. I loro spettacoli hanno affrontano spesso i temi autobiografici del rapporto dell’uomo con le materie prime, con gli animali, con gli altri uomini e con la terra. Il Teatro delle Ariette non è soltanto una compagnia teatrale, è un’esperienza, una pratica quotidiana alla ricerca del “luogo” dove arte, vita e lavoro convivono e coincidono.


Vittorio Continelli

(Ostuni, 1975). Autore, attore e regista teatrale. Si forma presso il Centro Teatro Ateneo di Roma dell’Università La Sapienza di Roma con Cathy Marchand e Franca Angelini. Collabora negli anni con Teatro Minimo, Teatro dei Venti, Skintrade, Microscopia Teatro, La Luna nel Letto, Teatri di Bari. Vincitore del Premio Ettore Petrolini e del premio Operum Harmonia per il teatro, del premio Ribalta d’autori per la letteratura, finalista di numerosi concorsi teatrali e letterari. È attualmente impegnato nella produzione teatrale de La Luna nel Letto L’abito nuovo di E. De Filippo e L. Pirandello; in Discorso sul Mito, progetto di racconto e di incontro con il pubblico al di fuori degli spazi teatrali convenzionali; nel progetto di scrittura e messa in scena sull’Orlando Furioso Dirò d'Orlando produzione Sidera.

Igor Prassel

Nato nel 1971 nella città costiera slovena di Koper-Capodistria. Dal 2002 dirige  una rassegna mensile dedicata al cinema d’animazione alla Slovenian Cinemateque, dove attualmente tiene anche una posizione di curatore cinematografico. Ha fatto parte della giuria e del comitato di selezione in alcune delle più importanti festival di cinema e animazione intorno al mondo. Dal 2010 è docente in storia e teoria del cinema d’animazione all’università di Nova Gorica. Nel 2012, tramite la Slovenian Cinemateque, è stato pubblicato il suo libro “La Filmografia del Cinema d’Animazione Sloveno 1952-2012”.

Nel 2004 Prassel ha fondato il Film Festival Internazionale Animateka (www.animateka.si, dove è tutt’ora direttore artistico.

Vladimir Martynov

È il leader di quella generazione di compositori dell'URSS, nata dopo la seconda guerra mondiale, coraggiosamente impegnata nell’avanguardia musicale. Compositore, etnomusicologo, autore di diversi libri e articoli seminali di teoria musicale, storia e filosofia della musica, Martynov è un profondo conoscitore di storia musicale religiosa e musicologia nonché di teologia, filosofia religiosa e storia. Tra le sue composizioni Seraphic Visions from St. Francis of Assisi e The Beatitudes, usata nel film La grande bellezza di Paolo Sorrentino, vincitore dell’Oscar come miglior film straniero del 2014.

Viviana Nicodemo

Attrice di prosa e artista, milanese, dopo gli studi classici si diploma attrice presso la Civica Scuola d'Arte Drammatica Piccolo Teatro di Milano. L'esordio nel teatro di prosa è con M. Navone, M. Mezzadri, N. Garella, G. Sepe, S. Sequi, A. Zucchi, N. Mangano, W. Pagliaro. Dal 1995 si occupa di Arti visive partecipando a mostre fotografiche e d'arte contemporanea, tra cui Hic et Nunc a cura di A. Bertani con l'installazione Asclepiei. Appassionata di poesia, ha fatto letture di numerosi poeti, tra cui Dante, Rilke, Bachmann, De Angelis. Ha pubblicato Necessità dell'anatomia (Spirali, 2007).

Birba chi legge

Associazione culturale di volontariato che promuove e diffonde tra i bambini e i ragazzi la cultura del libro e il piacere di leggere. Nasce dall’iniziativa di un gruppo di genitori che crea una biblioteca chiamata "BIRBA" all'interno della Scuola Primaria di S. Antonio di Assisi. Inizia con un primo nucleo di 300 libri ed è subito un grande successo, Incominciano le letture animate, i giochi, le feste e gli incontri con l'autore. Ora promuovono il piacere di leggere anche in libreria, nei festival, in altre scuole e ovunque li chiamino. "Una biblioteca in ogni scuola" è sia il loro slogan che il loro obiettivo.




Joseph Grima

Joseph Grima, architetto, scrittore e curatore, vive e lavora fra Genova e New York. È fondatore di Space Caviar, uno studio di ricerca che produce film, libri e istallazioni che indagano le relazioni fra architettura, spazio pubblico e tecnologia nella città contemporanea. Dal 2015 dirige il programma IdeasCity al New Museum of Contemporary Art a New York, oltre a coordinare l’implementazione del programma culturale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, di cui in qualità di direttore artistico è stato il principale autore. Dal 2011 al 2013 è stato direttore della rivista Domus, e nel 2015 ha diretto la Biennale d’Architettura di Chicago, la più grande mostra d’architettura contemporanea del Nord America, e la prima biennale di design di Istanbul. Ha insegnato in alcune delle più prestigiose facoltà d’architettura in Europa e Nord America, ed è attualmente professore all’Architectural Association di Londra.

Rem Koolhaas